Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. 

Qual'è il modo migliore per pulire le finestre

23131916 944542139019205 5280138044082651815 n

Cambio stagione, tempo di pulizie! Ma qual è il modo migliore per pulire le finestre? Il giornale letto, bagnato, appallottolato e passato energicamente sui vetri. E per asciugare... sempre una passata di giornale, ma asciutto: ti ci potrai specchiare. 
Lo sapevi?

In mostra a Milano tutta la potenza della carta, dal disegno alla scultura

L'igroscopia è la capacità di quelle sostanze che tendono ad assorbire le molecole d'acqua presenti nell'ambiente circostante; tra queste, la carta, il supporto che congiunge le opere dei 12 artisti internazionali coinvolti nel progetto espositivo che unisce i lavori di Sol Lewitt, Ugo La Pietra, Fausto Melotti, Hidetoshi Nagasawa, David Reimondo, Aldo Spinelli, Natalino Tondo, David Tremlett, Francesco Arena, Umberto Bignardi, Pietro Consagra, Daniele D'Acquisto. La carta e i suoi derivati, dunque, come supporto privilegiato per reinventare il concetto di spazio, partendo dal disegno e approdando all'installazione e alla scultura. Maestri consolidati e giovani artisti hanno utilizzato la Galleria Bianconi di Milano come un terreno di sperimentazione, grazie alle potenzialità di un materiale apparentemente fragile, la carta, che però rivela potenzialità inaspettate. Dal 16 novembre al 22 dicembre

Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2017

Se avete la passione per la #riparazione e il #riusol'edizione 2017 della  #SERR fa per voi! il tema è infatti "diamo una seconda vita agli oggetti". Via libera quindi a swap parties, cene degli avanzi e laboratori creativi..le possibiità sono tante! 
Che Aspettate? Manca poco più di una settimana alla chiusura delle azioni! Registratevi: http://www.ewwr.eu/it/ take_part/info ️

22815291 1559122717480897 7114584940518969961 n

Residui alimentari, da UE spinta alla donazione

Per ridurre le eccedenze alimentari destinate al trattamento in qualità di rifiuti e al collocamento in discarica la UE, nel piano di azione dell'economia circolare, mira ad agevolare la donazione degli alimenti.

La Commissione Europea, con comunicazione 25 Ottobre 2017, ha pubblicato gli orientamenti dell'UE rispetto alle donazioni alimentari. La ridistribuzione alimentare è il processo attraversi il quale le eccedenze alimentari vengono recuperate, raccolte e fornite a persone in stato di bisogno. I rifiuti alimentari (88 milioni di tonnellate annue nell'UE) esercitano una pressione indebita sulle risorse naturali e sull'ambiente, motivo per cui la UE spinge la limitazione di produzione di eccedenze alimentare, e laddove si creino ad una migliore destinazione possibile.

Si ricorda che in Italia vige la legge 166/2016 relativa alle eccedenze alimentari e contro la lotta agli sprechi, ossia quell'insieme di prodotti scartati dalla catena agroalimentare ancora consumabili, pertanto destinabili al consumo e che sarebbero destinati a essere smaltiti come rifiuti.

Arrivano i "T-Riciclo" ecologici per pulire il centro storico di Asti

attualita 107430.660x368

I mezzi, dotati di pannelli fotovoltaici, presentati ieri dall’Asp al sindaco Rasero e al suo vice Coppo.

Belli a vedersi, comodi da guidare, ecologici: sono i due “T-Riciclo” messi in campo da Comune e Asp per la pulizia della città. I nuovi mezzi rispettano l’ambiente perché sono elettrici a pedalata assistita, dotati di pannelli fotovoltaici: Asti è il primo centro del Piemonte a utilizzarli per tenere puliti marciapiedi, strade, piazze del centro storico.

In altre regioni, come Lombardia, Toscana, Veneto, Emilia Romagna, vengono già ampliamente utilizzati: nella nostra città, invece, sono una novità.

 

I cicloveicoli percorrono una trentina di chilometri al giorno, dalla sede di via delle Corse dell’Igiene Urbana al cuore della città, dove gli operatori ecologici raccolgono i piccoli rifiuti che non finiscono nei cestini.

 

Molto l’interesse tra i passanti che in questi primi giorni di uscita si sono imbattuti nei “T-Riciclo”, guidati dagli operatori ecologici dell’Asp, e anche ieri pomeriggio, quando i due mezzi sono stati presentati, in piazza San Secondo, al primo cittadino Maurizio Rasero e al vicesindaco Marcello Coppo. I tricicli nella parte posteriore, dove sono conservate scope, paletta, cesti e sacchetti portarifiuti, riportano l’immagine stilizzata dei principali monumenti cittadini (compreso il Municipio) e la scritta “Lavoriamo ogni giorno per fare Asti più bella”. Sulle altre fiancate si pubblicizzano l’App DifferenziAsti, lanciata dall’Asp in primavera per migliorare la raccolta differenziata, e il programma di Astimusica. Proprio sull’area del festival da ieri e fino al 16 luglio stazionerà ogni sera un “T-Riciclo” per contribuire ad alleggerire piazza Cattedrale dai piccoli rifiuti.

 

Come ha osservato il sindaco Rasero, i mezzi, che sostituiscono gli Apecar alimentati a benzina, “sono belli, quindi si presentano bene ai cittadini, ma soprattutto non inquinano e non producono rumore: un passo avanti nel rispetto dell’ambiente”. Alle operatrici ecologiche Filomena Mistretta e Valeria Teodonno, che in questi giorni li stanno usando per lo spazzamento, il primo cittadino ha chiesto se sono anche comodi da guidare, ricevendo una risposta positiva. Affermazione che Rasero ha poi voluto verificare di persona, pedalando sul “T-Riciclo” e percorrendo un tratto di piazza San Secondo tra la curiosità dei passanti.

 

Infine foto di gruppo, accanto ai nuovi mezzi e all’ombra del Municipio, con il sindaco e il suo vice, la presidente dell’Asp Giovanna Beccuti, il personale dell’Igiene Urbana: il dirigente Gianluigi Masino, Virginio Oddone, responsabile Servizi alla città, Alessandro Raviola, a capo dell’Ufficio tecnico-amministrativo, le operatrici ecologiche Filomena Mistretta e Valeria Teodonno.

 

Nella foto: la presentazione dei “T-Riciclo” in piazza San Secondo

 

Fonte: AtNews