Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. 

Plastica a contatto con alimenti, UE allarga sostanze ammesse

La Commissione Europea ha allargato il numero delle sostanze chimiche che possono essere contenute nei materiali plastici destinati al contatto con gli alimenti ai sensi del regolamento 10/2011/UE.

Con il regolamento 18 gennaio 2018, n. 2018/79/UE, direttamente applicabile negli Stati membri la Commissione ha allargato il novero delle sostanze autorizzate che possono essere utilizzate nei materiali e negli oggetti di materia plastica destinati a veniere a contatto con i prodotti alimentari, implementanto l'elenco contenuto nella tabella 1 dell'allegato 1 al regolamento 10/2011/UE.

L'allargamento del numero di sostanze che possono essere utilizzate nei materiali di plastica a contatto con prodotti alimentari è avvenuto dopo che l'Autorità europea per la sicurezza alimentare ha pubblicato ulteriori pareri scientifici su determinate sostanze che possono essere utilizzate nei materiali a contatto con i prodotti alimentari,  nonchè sull'utilizzo consentito delle sostanze precedentemente autorizzate.

 

Fonte: Reteambiente