Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. 

A Cagliari verde pubblico irrigato da acque reflue depurate

Dopo l'ottenimento dei via libera ambientali il comune di Cagliari sta per avviare i lavori di realizzazione dell'infrastruttura per l'utilizzo di acque reflue depurate per irrigare le aree verdi della città.

Il progetto, che aveva ricevuto la valutazione di impatto ambientale positiva con Dgr 20 settembre 2016, n. 50/17, ha completato l'iter di autorizzazioni ambientali e si avvia alla partenza. I lavori, che sono già stati aggidicati dal Comune tramite appalto integrato, consistono in una rete idrica di circa 19 Km che parte dal depuratore di Is Arenas (uno dei più efficienti in Italia secondo Legambiente) per arrivare alle aree verdi della città di Cagliari che saranno così annaffiate con le acque reflue depurate. Dal depuratore arriveranno quasi 800mila metri cubi di acqua che irrigheranno i 123 ettari di verde pubblico del Comune.

Il gestore del servizio  idrico si occuperà dei lavori sul depuratore, il Comune della rete idrica i cui costi, pari a 5,6 milioni di euro sono finanziati dal Cipe (Comitato interministeriale per la programmazione economica). L'opera, una volta completata, consentirà di ridurre i consumi di acqua potabile della città di Cagliari, consentire la conservazione, incremento e protezione del verde urbano e ridurne i costi di gestione.

 

Fonte: Reteambiente.it