Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. 

BANDO COMUNICAZIONE LOCALE ANCI-CONAI

L’Accordo Quadro ANCI-CONAI è lo strumento, previsto già dal Decreto Ronchi del 1997 e poi dal D.Lgs 152/06, attraverso il quale il sistema consortile garantisce ai Comuni italiani la copertura dei maggiori oneri sostenuti per fare le raccolte differenziate dei rifiuti di imballaggi.

Centro dell'Accordo Quadro ANCI-CONAI sono gli aspetti legati alla comunicazione locale, volta principalmente ad informare e sensibilizzare i cittadini alla raccolta differenziata e all'avvio al riciclo dei rifiuti di imballaggio. Per contribuire allo sviluppo di questa importante attività il sistema CONAI/Consorzi di Filiera confermano anche per il 2018 il proprio impegno, con l'individuazione di budget totale di un milione e cinquecentomila euro.

Si comunica quindi la pubblicazione del nuovo Bando di Comunicazione Locale Anci Conai 2018.

“I comuni singoli o associati (con popolazione superiore a 5 mila abitanti) e gli enti di governo del servizio rifiuti sono invitati a presentare progetti di comunicazione locale finalizzati al miglioramento della gestione dei rifiuti di imballaggio. Le regole e le modalità di presentazione dei progetti sono stabilite all’intero delle “Linee Guida alla comunicazione locale 2018” pdf

I Comuni potranno inviare i propri progetti entro e non oltre il 18 maggio 2018 esclusivamente con invio tramite PEC all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. I progetti, finanziati con le risorse erogate dal Conai nell’ambito dell’Accordo quadro 2014-2019, saranno valutati entro il 15 giugno 2018 da una Commissione formata da quattro membri (due in rappresentanza di Anci e due di Conai) che stilerà tre graduatorie; una per per il Nord, una per il Centro e una per il Sud e le isole. (com/ag)”

In virtù degli accordi tra gli enti e la societàAncitel Energia e Ambiente, quest'ultima metterà a disposizione anche un team di esperti per offrire un servizio ad hoc per la progettazione e lo sviluppo di un piano di comunicazione  personalizzato e attento alle esigenze del territorio.  

Comieco: Marzo prima edizione del mese del riciclo di carta e cartone

A Marzo il Mese della Carta di Comieco con Assocarta e Assografici.

A Milano, Napoli, Roma e lungo tutta l'Italia un ricco calendario di appuntamenti educativi e iniziative culturali per raccontare il valore della carta e l'importanza del riciclo 

Quest’anno, per la prima volta, marzo si vestirà di carta e cartone. Comieco in collaborazione con la Federazione della Filiera della carta e della grafica, Assocarta e Assografici, promuove la prima edizione del “Mese del Riciclo di carta e cartone”: una campagna nazionale ricca di iniziative culturali, appuntamenti educativi e incontri informativi per spiegare agli Italiani il valore e le potenzialità di carta e cartone e del loro riciclo. 

 

Attraverso il coinvolgimento dei cittadini, degli operatori del settore e degli artisti che hanno saputo cogliere la versatilità del materiale e trasferirla in vere opere d’arte e installazioni, sarà possibile mettere in evidenza il valore di carta e cartone. Nel calendario, che ogni settimana si arricchisce di iniziative speciali toccando Milano, Roma, Napoli e le principali città italiane, segnaliamo Palacomieco (struttura itinerante a ingresso libero dove poter imparare il riciclo di carta e cartone in maniera divertente e interattiva), che in occasione di Tempo di Libri, dall’8 al 12 marzo, torna a Milano. Mentre dal 21 al 23 marzo, con RicicloAperto giunto alla 17° edizione, si apriranno le porte degli impianti della filiera cartaria in tutta Italia per mostrare le fasi del ciclo del riciclo di carta e cartone. 

 

Nella vita quotidiana siamo circondati da carta e cartone: in casa, al lavoro, a scuola, nei supermercati, perfino quando riceviamo i nostri acquisti online con i loro imballaggi. Alcuni si conservano, ma una volta terminato il loro “primo” uso, carta e cartone si possono recuperare e, soprattutto, riciclare.
Quello che succede dopo il cassonetto è l’attività coordinata dell’industria del riciclo: un perfetto esempio di economia circolare in cui carta e cartone, una volta raccolti, vengono nuovamente riciclati e possono vivere sotto nuove forme. 

 

Con il mese del riciclo della carta e del cartone vogliamo far conoscere le innumerevoli possibilità di rinascita di un materiale così prezioso come la carta e ringraziare gli Italiani e i comuni che ogni giorno mettono il loro impegno per una corretta raccolta differenziata.



A seguire sul nostro sito, verranno inseriti gli aggiornamenti del calendario con gli appuntamenti che coinvolgeranno tutta la penisola.
 
 
Fonte: Comieco

Pubblicazione graduatorie interventi ammessi a contributo bandi Regione Lazio

La Regione Lazio ha pubblicato le graduatorie degli interventi ammessi a contributo per i bandi della Regione Lazio sulla raccolta differenziata per le misure a favore delle attività di compostaggio e autocompostaggio per la riduzione della frazione organica e per la realizzazione di centri di raccolta e isole ecologiche.

Leggi tutti i dettagli al seguente link http://www.regione.lazio.it/rl_rifiuti/?vw=newsDettaglio&id=36

Di seguito riportiamo gli interventi ammissi a contributo nella Provincia di Rieti:

finanziamenti compostaggio Page 1

finanziamento isole Page 1