Questo sito utilizza i cookie tecnici per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. 

Provincia, rifiuti: indagine per l'avvio di nuove attività dell'OPR Rieti

La Provincia di Rieti ha avviato un'indagine esplorativa finalizzata a futuri interventi in coprogettazione tra l'Osservatorio Provinciale dei Rifiuti, i Comuni e alle loro forme associative.

È il Presidente Mariano Calisse a darne notizia: «Stiamo pianificando una serie di iniziative accessorie, oltre a quelle già predefinite dell’Osservatorio, legate al miglioramento della raccolta differenziata, interventi di sensibilizzazione della cittadinanza e all'eliminazione a monte dei rifiuti e vogliamo rendere partecipi i Comuni, chiedendo loro quali siano le esigenze dei loro territori. Abbiamo predisposto una lista di potenziali progetti da portare avanti nei prossimi due anni e chiediamo di farci sapere attraverso un semplice modulo quali possano essere di loro interesse. Tra le attività proposte vi sono eventi green, interventi di rimozione dei rifiuti abbandonati, compostiere e dotazioni per le aree pubbliche. Nel caso le attività che abbiamo individuato non rientrassero tra le priorità territoriali, vi è anche una sezione aperta dove esplicitare i bisogni specifici. La nuova programmazione delle attività a regia diretta dell’OPR è in corso e voglio esser certo di conoscere bisogni e aspettative dei nostri Sindaci».

Riprendono le giornate ecologiche. Si riparte martedì 11 agosto dal monte Terminillo

Riparte l’appuntamento mensile con le giornate ecologiche. Dopo l’interruzione determinata dalle misure di contenimento della diffusione del COVID 19, Rieti ricicla e ti fa bella riparte dal Terminillo. La giornata ecologica itinerante che da programmazione annuale si sarebbe dovuta svolgere l’8 agosto, si terrà martedì 11 agosto presso il piazzale Tre Faggi al Terminillo.

Una location che agevolerà i residenti della stazione montana nel corretto conferimento dei propri rifiuti ingombranti. Sarà possibile portare i rifiuti, come sempre, dalle ore 10 alle 17 (orario continuato) ricevendo contestualmente un buono sconto del 10% da utilizzare per l’acquisto di prodotti di cosmesi presso le farmacie ASM.

Le giornate ecologiche hanno sempre riscosso grande successo a testimonianza che i cittadini apprezzano questo genere di iniziative, che risultando essere molto utili, perché offrono un servizio alla cittadinanza e promuovono contestualmente, la giusta cultura del rispetto dell’ambiente.

Prima fornitura dispenser automatici

Si informano gli esercenti che hanno fatto richiesta per la fornitura di erogatori di disinfettante automatici nei termini stabiliti dall’avviso pubblico (dal 29 Aprile al 6 Maggio 2020) forniti dalla Provincia di Rieti che la produzione delle colonnine e dei dispenser è iniziata e nel mese di Giugno verranno contattati telefonicamente per ritirare a scaglioni e su appuntamento il dispenser presso la Provincia.

Priorità sarà data a coloro che sono stati chiusi durante il lockdown e quindi la prima fornitura di circa 300 dispenser riguarderà tutti coloro che nei termini dell’avviso hanno fatto domanda e sono ricompresi in queste categorie: Bar, Ristoranti, Parrucchiere, Centri Estetici, Hotel e BB, Negozi di abbigliamento.

In seguito, la Provincia di Rieti potrà prevedere un ulteriore ed eventuale fornitura, attenzionando coloro ricompresi nelle altre categorie, su cui si darà notizia in seguito.

Si invitano gli esercenti a monitorare gli avvisi pubblicati sul sito www.oprrieti.it e ad aspettare l’eventuale convocazione per il ritiro del dispenser.

Provincia, prima fornitura dispenser automatici

In vista della riapertura dopo la fase di lockdown per alcune attività commerciali, la Provincia di Rieti ha dato la possibilità ai suoi esercenti di fare richiesta per una fornitura di dispenser automatici ricaricabili che permettano agli utenti di avere a disposizione un metodo sicuro di igienizzazione delle proprie mani, ma alla stesso tempo contrastare l’impatto ambientale dell’uso eccessivo di guanti e dispenser monouso.

E’ il Presidente della Provincia di Rieti, Mariano Calisse, a darci riscontro sull’esito della manifestazione di interesse: “L’iniziativa ha avuto un successo inaspettato, abbiamo ricevuto centinaia di domande e sono molto contento che sia stata apprezzata dai nostri commercianti. Dato l’alto numero di richieste, abbiamo previsto una ripartizione per fasce e consegneremo i primi dispenser in maniera prioritaria a coloro che sono stati chiusi durante tutto il periodo della Fase 1 e che hanno un afflusso alto di clienti. Parliamo di circa 300 esercizi commerciali, rientranti nelle categorie di: bar e caffetterie, ristoranti, hotel, parrucchieri e barbieri, centri estetici. Per questa prima fascia si prevede di poter consegnare la staffa con un erogatore manuale per i primi di giugno e per fine giugno il dispenser dotato di sensore a infrarossi no touch. La staffa con l’erogatore sarà fornita da due aziende del tessuto imprenditoriale reatino, che la produrranno appositamente per i nostri commercianti. Naturalmente la grande risposta comporta grossi volumi di produzione, ma siamo riusciti a stringere i tempi al minimo e ad avere nel giro di venti giorni le prime consegne. Si procederà poi alla assegnazione per fasce nel mese di luglio. Si è trattata di un’iniziativa pensata per contrastare i danni ambientali derivanti dal prepotente ritorno della plastica monouso, dando un’alternativa considerando che avremo per lungo tempo a che fare con queste misure di protezione, ma il riscontro in termini di domande che abbiamo ricevuto rende evidente anche un dato per me importantissimo: tutta la voglia di ripartire delle nostre imprese e di farlo nel rispetto delle norme di sicurezza per i loro clienti. Sono sempre più determinato a portare in campo tutte le iniziative di cui mi è possibile per supportare le attività commerciali nella riorganizzazione dei loro servizi in convivenza con il Covid-19″.