Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. 

BANDO COMUNICAZIONE LOCALE ANCI-CONAI

L’Accordo Quadro ANCI-CONAI è lo strumento, previsto già dal Decreto Ronchi del 1997 e poi dal D.Lgs 152/06, attraverso il quale il sistema consortile garantisce ai Comuni italiani la copertura dei maggiori oneri sostenuti per fare le raccolte differenziate dei rifiuti di imballaggi.

Centro dell'Accordo Quadro ANCI-CONAI sono gli aspetti legati alla comunicazione locale, volta principalmente ad informare e sensibilizzare i cittadini alla raccolta differenziata e all'avvio al riciclo dei rifiuti di imballaggio. Per contribuire allo sviluppo di questa importante attività il sistema CONAI/Consorzi di Filiera confermano anche per il 2018 il proprio impegno, con l'individuazione di budget totale di un milione e cinquecentomila euro.

Si comunica quindi la pubblicazione del nuovo Bando di Comunicazione Locale Anci Conai 2018.

“I comuni singoli o associati (con popolazione superiore a 5 mila abitanti) e gli enti di governo del servizio rifiuti sono invitati a presentare progetti di comunicazione locale finalizzati al miglioramento della gestione dei rifiuti di imballaggio. Le regole e le modalità di presentazione dei progetti sono stabilite all’intero delle “Linee Guida alla comunicazione locale 2018” pdf

I Comuni potranno inviare i propri progetti entro e non oltre il 18 maggio 2018 esclusivamente con invio tramite PEC all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. I progetti, finanziati con le risorse erogate dal Conai nell’ambito dell’Accordo quadro 2014-2019, saranno valutati entro il 15 giugno 2018 da una Commissione formata da quattro membri (due in rappresentanza di Anci e due di Conai) che stilerà tre graduatorie; una per per il Nord, una per il Centro e una per il Sud e le isole. (com/ag)”

In virtù degli accordi tra gli enti e la societàAncitel Energia e Ambiente, quest'ultima metterà a disposizione anche un team di esperti per offrire un servizio ad hoc per la progettazione e lo sviluppo di un piano di comunicazione  personalizzato e attento alle esigenze del territorio.