Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. 

La raccolta differenziata si migliora “Una Pila Alla Volta”

Conto alla rovescia per il road show di Una Pila Alla Volta

La raccolta differenziata sta crescendo progressivamente in Italia, segno di una coscienza ambientale sempre più diffusa. Ma la strada da fare per realizzare nel Paese una perfetta economia circolare è ancora lunga. Lo sa bene il Coordinamento Nazionale Pile e Accumulatori (CDCNPA) che ha deciso di rinnovare la sua campagna di comunicazione “Una Pila Alla Volta” anche per il 2018, forte del successo dello scorso anno. Una Pila Alla Volta nasce come progetto educativo a livello nazionale dedicato al tema della raccolta differenziata di pile e accumulatori. I protagonisti dell’iniziativa sono i giovani, i più ricettivi sul fronte delle buone pratiche ma anche coloro che si troveranno a gestire il futuro del pianeta e a dover rimediare agli errori del passato. L’obiettivo è generare conoscenza e consapevolezza sull’argomento, promuovendo prassi comportamentali legate al corretto smaltimento di questa particolare tipologia di rifiuto. Come? Attraverso un percorso didattico sul tema e un contest dedicato.

“Siamo molto felici di ripartire con il progetto Una Pila Alla Volta, che lo scorso anno ha consentito di portare in centinaia di scuole italiane il tema della raccolta differenziata di pile e accumulatori esausti. – ha spiegato Giulio Rentocchini, Presidente del CDCNPA – Avviare al riciclo questa particolare tipologia di rifiuto è un gesto semplice ma molto importante per l’ambiente e crediamo che i ragazzi e le ragazze che partecipano al progetto possano diventare i primi testimonial di questo comportamento virtuoso”.

L’iniziativa è rivolta a ragazze e ragazzi tra i 10 e i 14 anni. Le squadre partecipanti si sfideranno a distanza attraverso contenuti multimediali che testimonino il loro impegno nella raccolta differenziata.
I contenuti prodotti dalle squadre potranno poi essere votati sulla piattaforma del progetto – www.unapilaallavolta.it – in maniera da accumulare punti utili a vincere uno dei buoni in palio per l’acquisto per materiale didattico o sportivo. Il montepremi totale ha un valore di 38mila euro. Non solo. Le squadre più forti parteciperanno anche all’evento finale che si terrà a Como, presso il Museo dedicato a Alessandro Volta, dove gareggeranno per conquistare il titolo di Campione Italiano di Raccolta differenziata di pile. Tutti i dettagli per la partecipazione saranno comunicati a partire da ottobre attraverso un vero e proprio road-show che toccherà le principali città italiane, coinvolgendo scuole e amministrazioni locali.

 

Fonte: Rinnovabili.it