Questo sito utilizza i cookie tecnici per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. 

Un quiz a squadre per imparare a riciclare: a Ragioneria e al Classico arriva Green Game

Venerdì 25 novembre approda a Rieti Green Game, il Progetto Didattico dei Consorzi Nazionali per la Raccolta, il Recupero ed il Riciclo degli Imballaggi in: Alluminio (Consorzio Cial), Carta (Consorzio Comieco), Plastica (Consorzio Corepla), Vetro (Consorzio Coreve), Acciaio (Consorzio Ricrea) e Legno (Consorzio Rilegno).

Dopo le edizioni svoltesi nelle Marche, in Puglia ed in Sicilia, Green Game arriva negli Istituti Superiori di II Grado della regione Lazio, coinvolgendo le classi prime e seconde, per stimolare i ragazzi, attraverso il gioco e la sfida, a confrontarsi sui temi del riciclo e più in generale della sostenibilità ambientale.

La gara segue il format del quiz a squadre, si avvale di tecnologie interattive e consiste nello sfidarsi rispondendo esattamente a domande multi-risposta, a tempo, che appariranno sul mega-screen. Le classi, dotate di pulsantiera wireless, risponderanno a quesiti su: Raccolta Differenziata, Educazione Ambientale e Piano Studi.

Protagonisti venerdì gli studenti del Liceo Varrone e dell’IIS Luigi di Savoia.

Green Game prevede una serie di trasmissioni televisive, in onda dal lunedì al venerdì su Rete Orocanale 210 alle  ore 15,00 e canale 18 alle ore 06,00 e alle ore 20,00 che trasferiscono all’esterno quanto accade in ogni Istituto, un’ottima occasione per visitare la scuola, scoprirne le caratteristiche, l’offerta didattica e, non ultimo, per aumentare la propria conoscenza relativa alla Raccolta Differenziata e al corretto riciclo dei rifiuti.

Il progetto sta ottenendo importantissimi attestati di riconoscimento da tutto il corpo docente che certifica la straordinaria efficacia di apprendimento. I ragazzi infatti vengono coinvolti nella  spiegazione iniziale dal relatore Alvin Crescini, che trasferisce loro nozioni e valori riguardanti l’educazione ambientale, le corrette modalità di raccolta differenziata, i benefici che si ottengono attraverso il giusto riciclo dei rifiuti,  per poi verificare direttamente quanto appreso  attraverso il quiz multi-risposta.

Ampio consenso anche da parte degli Enti e delle Istituzioni che si stanno adoperando per divulgare in modo più ampio possibile il messaggio di Green Game.

Il progetto è patrocinato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, da Regione Lazio, Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio e da Roma Capitale.

Tutte le informazioni sul sito www.greengame.it e sul profilo Facebook “Greengameitalia”.

 

Fonte dati: Rieti Life

Porta a porta in tre nuovi quartieri a Rieti

È arrivato il momento dell’estensione del servizio di raccolta differenziata domiciliare. Comune di Rieti e Asm Rieti sono orgogliosi di annunciare l’ampliamento, dal prossimo 21 novembre, ad un’altra importante parte del territorio cittadino, del servizio di raccolta differenziata domiciliare. Per facilitarne la comprensione e per dare ogni informazione in merito, sono previste in ogni quartiere, assemblee aperte a tutta la cittadinanza, importanti per conoscere al meglio le nuove modalità di raccolta degli scarti e la distribuzione dei kit. I primi incontri previsti saranno i seguenti:

Parrocchia di QUATTRO STRADE, martedì 8 novembre, ore 18.40

Parrocchia di MICIOCCOLI, mercoledì 9 novembre, ore 18.40

Parrocchia di MADONNA DEL CUORE, mercoledì 9 novembre, ore 21.00

Con questa ulteriore estensione della raccolta domiciliare dei rifiuti, si arriveranno a coprire 13.580 famiglie e 1.487 utenze non domestiche riuscendo così a liberare Quattro Strade, Micioccoli e Madonna del Cuore
dai cassonetti stradali per un miglior decoro del territorio.
Contestualmente all’estensione del Porta a porta ai nuovi quartieri della città, si effettuerà una riorganizzazione del calendario di raccolta in quelli in cui il servizio è già attivo. Questo, al fine di ottimizzare la raccolta e facilitare la comunicazione alla cittadinanza. Dal prossimo 21 novembre si avvierà infatti anche la riorganizzazione del servizio di raccolta differenziata a Rieti, introducendo un nuovo calendario di raccolta per i quartieri Piazza Tevere, Villa Reatina, Campoloniano, Villette e Regina Pacis. Tale novità è dovuta all’avvio del servizio nei quartieri Quattro Strade, Micioccoli e Madonna del Cuore, che porterà a una copertura di circa il 70% delle utenze reatine. Al fine di dare tutte le informazioni necessarie ed utili per questa riorganizzazione  e variazione del Calendario di Raccolta e per la consegna di materiale informativo, sono stati organizzati degli incontri pubblici, uno per ogni quartiere con le seguenti date:

Parrocchia di CAMPOLONIANO, lunedì 14 novembre, ore 18.40  

Parrocchia di VILLA REATINA, lunedì 14 novembre, ore 21.00  

Parrocchia di PIAZZA TEVERE, mercoledì 16 novembre, ore 18.40

Parrocchia di REGINA PACIS, mercoledì 16 novembre ore 21.00

La raccolta differenziata è un obbligo di legge che tutti siamo chiamati a rispettare. Anche a Rieti, il regolamento comunale prevede sanzioni per chi dovesse continuare con metodi di conferimento non conformi. Un passo importante che ha compiuto l’Azienda con il Cda composto dal presidente, Alessio Ciacci, dalla vicepresidente, Elena Leonardi e dal consigliere, Maurizio Camerini.  Asm ringrazia i ragazzi dell’Informagiovani e i cittadini che volontariamente, affiancheranno la Green Social, nella distribuzione dei kit dall’ 11 novembre al 3 dicembre, dal lunedì al sabato, dalle ore 9 alle 13 e dalle 14 alle 18 negli infopoint attivi presso le parrocchie dei quartieri Quattro strade e Micioccoli.

 

Fonte dati: RietiLife

Differenziata a Petrella Salto

 Lunedì 7 novembre, si avvierà la distribuzione del kit di raccolta presso il Comune di Petrella Salto. Oltre al kit saranno consegnati i calendari e la Green Card. Nei giorni scorsi si sono tenuti gli incontri con la cittadinanza, a Petrella Salto e nelle frazioni di Capradosso e Borgo San Pietro. Inoltre, causa dell’evento sismico e per ovvie questioni di sicurezza, è stato chiesto di spostare la sede dell’Ecosportello di Petrella da Palazzo Maioli alla Sala Consiliare. Per comodità alleghiamo l’informativa inviata alla cittadinanza dove si possono trovare tutti i dettagli relativi all’attivazione del servizio porta a porta.

Fonte dati: RietiLife

Decreto Galletti, arriva metodo calcolo unico raccolta differenziata

Ecco linee guida, possibile conteggiare anche il compostaggio domestico. Il ministro: “Basta disomogeneità, Paese unito verso economia circolare”.

Roma, 28 giu - Un decreto del ministro dell’Ambiente pubblicato nei giorni scorsi in Gazzetta Ufficiale introduce, per la prima volta, linee guida nazionali per un metodo di calcolo unico della raccolta differenziata dei rifiuti urbani e assimilati, cui tutte le Regioni dovranno attenersi nel dotarsi dei propri metodi di calcolo e di certificazione. Il decreto, che attua l’articolo 32 del Collegato Ambientale, permetterà un reale confronto dei risultati tra le diverse aree geografiche del territorio nazionale e tra i Comuni, calibrando i tributi comunali a seconda dei livelli di raccolta raggiunti e certificati dalle Regioni.

Tra le novità, anche la possibilità di conteggiare il compostaggio domestico nella raccolta differenziata e di considerare nel calcolo tutti i rifiuti che sono conferiti nei centri di raccolta comunali: ciò, è specificato nel testo, potrà avvenire solo nei comuni che abbiano con proprio atto disciplinato questa attività, garantendo dunque la tracciabilità e il controllo.

“L’Italia della raccolta differenziata – afferma il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti – viaggia ancora a diverse velocità, anche a causa della confusione generata da strumenti di calcolo differenti da una Regione all’altra, cui segue un’ovvia difficoltà nel rendere omogenea l’applicazione del tributo. Queste linee guida nazionali sono funzionali a portare tutto il nostro Paese verso l’economia circolare, adeguandolo agli standard europei di differenziata e superando la realtà delle discariche in cui purtroppo va ancora gran parte dei rifiuti nazionali”.

Il decreto in Gazzetta

 

Fonte:http://www.minambiente.it/comunicati/rifiuti-decreto-galletti-arriva-metodo-calcolo-unico-raccolta-differenziata

DIFFERENZIATA DOMICILIARE A VAZIA, LISCIANO, MADONNA DEL PASSO E NUCLEO INDUSTRIALE

Dal primo agosto al via la raccolta differenziata porta a porta per gli abitanti di Vazia, Lisciano, Madonna del passo e del Nucleo industriale.

Al fine di facilitare a tutti la comprensione ad una corretta gestione di questo servizio e contestualmente per effettuare la consegna del materiale informativo, mercoledì 20 luglio alle ore 18, nella Parrocchia di Vazia è stato organizzato un incontro pubblico.

Per ogni dubbio e richiesta di informazioni in merito, è stato attivato anche il numero verde: 800239478.

Fonte:Rieti in Vetrina