Questo sito utilizza i cookie tecnici per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. 

Proroga scadenza MUD 2017 per aziende dei comuni colpiti dal sisma 2016-2017

Tra gli interventi in favore delle zone colpite dagli eventi sismici del 2016 (24 agosto, 26 e 30 ottobre) nel Centro Italia (nei territori compresi nelle regioni di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria), sono previste anche disposizioni sui soggetti obbligati alla presentazione del MUD. A seguito di un chiarimento si precisa che le deroghe al MUD riportate di seguito riguardano anche i Comuni colpiti dagli eventi sismici del 18 gennaio 2017. 

La norma, in vigore dal 11/4/2017, prevede che per i soggetti obbligati al MUD ricadenti nei territori colpiti dai suddetti eventi sismici del 2016 e 2017, il termine per presentare la comunicazione annuale è prorogato al 31 dicembre 2017.

Le imprese aventi sede nei Comuni colpiti dagli eventi sismici del 2016 e 2017 possono inoltre dichiarare alle autorità competenti la mancata presentazione della dichiarazione MUD, limitatamente al 2017, nel caso in cui i dati necessari per la compilazione dovessero risultare non più disponibili, proprio a seguito dei suddetti eventi sismici. L'autorità competente a ricevere la dichiarazione di mancata presentazione per perdita di dati è la CCIAA che poi provvede a inviarla alle altre amministrazioni.

Sistema raccolta rifiuti: a breve arriva un’ulteriore estensione del porta a porta

Manca poco ad un altro importante passo nella raccolta differenziata. Tutto è pronto infatti per un’ulteriore estensione della raccolta Porta a porta messa a punto da Asm in città e nella periferia. L’Azienda, nell’arco di un anno, è riuscita a estendere il nuovo sistema di raccolta rifiuti all’80 per cento della città.

Dopo diversi anni di stasi Asm, con il nuovo Cda, con il presidente, Alessio Ciacci, la vicepresidente, Elena Leonardi e il consigliere, Maurizio Camerini, è tornata a rimetter mano alla raccolta differenziata puntando molto su di essa affinché diventi, pian piano, l’unico sistema di raccolta rifiuti che permette un notevole abbattimento dei costi e una importante riduzione dell’inquinamento ambientale. Le difficoltà, come in ogni situazione nuova che si presenti, ci sono state ma i cittadini, i cui quartieri sono stati sottoposti al nuovo sistema di raccolta, hanno avuto tempo per abituarsi prendendo confidenza con questo sistema. I vecchi cassonetti infatti, sono stati lasciati per alcune settimane anche dopo l’avvio del Porta a porta proprio per permettere gradualmente al cittadino di imparare a differenziare correttamente e per rendere il più indolore possibile il cambiamento.

Il prossimo 5 giugno la raccolta Porta a porta si estenderà anche alle frazioni di Casette, Maglianello Basso, San Giovanni Reatino, Piani Poggio Fidoni, Piani S. Elia e Case San benedetto per un totale di circa 5mila abitanti serviti dal sistema Pap. Le frazioni interessate seguiranno il calendario di ritiro rifiuti della zona Terminillo prevedendo ritiri in fascia pomeridiana, dalle ore 13 alle 19. In queste settimane Asm è chiamata anche a fare i conti con l’inciviltà che purtroppo si registra quasi quotidianamente in fatto di conferimento rifiuti. E’ lotta infatti alla migrazione dei rifiuti che molti cittadini, non intenzionati a seguire questo sistema di raccolta effettuano causando infinite problematiche anche di tipo igenico-sanitarie laddove ancora esistono i vecchi cassonetti.

Asm intende inoltre far chiarezza in merito ad alcuni presunti disservizi che si sarebbero registrati nei giorni appena trascorsi delle festività pasquali. Non è vero infatti che l’Azienda non ha effettuato il regolare servizio di raccolta Porta a porta nel giorno del lunedì dell’Angelo ma il servizio si è svolto regolarmente parallelamente alla raccolta stradale che si è tenuta ogni giorno inclusa la domenica di Pasqua. Per la questione poi riferita alla raccolta pannolini Asm ricorda che, nel momento in cui il cittadino va a ritirare il kit per la differenziata, gli viene chiesto se ha bisogno di effettuare il ritiro pannolini.

Se il cittadino risponde positivamente, Asm prevede un’ulteriore giornata di raccolta in quella abitazione che può tenersi di mattina o di pomeriggio. Infine l’Azienda ricorda che, se il cittadino, per qualche motivo, non riesce a conferire i propri rifiuti nei giorni di raccolta, può tranquillamente e comodamente raggiungere il centro di raccolta che Comune e Asm hanno deciso di predisporre in via Tancia, nella sede di Asm, rappresentando un ulteriore servizio per garantire una corretta raccolta dei rifiuti. Lì si potranno dunque portare i rifiuti tutti i giorni, per l’intera giornata, esclusa la domenica e durante la notte.

I servizi dunque di Asm sono efficienti e attenti alle esigenze dei cittadini. L’ennesimo appello che l’Azienda vuol fare ai cittadini è quello di rispettare le regole previste per la raccolta differenziata Porta a porta evitndo la migrazione dei rifiuti per la quale sono già iniziati i controlli con le relative sanzioni.

Fonte ASM

Arriva a Rieti lo spettacolo teatrale prodotto da Comieco per le scuole superiori: "Carta d'Imbarco"

Arriva a Rieti lo spettacolo teatrale prodotto da Comieco per le scuole superiori intitolato “Carta d’Imbarco” e interpretato da Luca Pagliari che porta sul palco il ciclo del riciclo di carta e cartone.
L’appuntamento è per mercoledì 3 maggio alle ore 09.00 e alle ore 11.00 presso il Teatro Flavio Vespasiano - Vua Garibladi - Rieti.

L’iniziativa è realizzata da Comieco in collaborazione con il Comune di Rieti. Grazie a questa iniziativa, Comieco porta nei teatri uno spettacolo tra giornalismo e teatro che utilizza la metafora del viaggio per meglio spiegare la raccolta differenziata e i benefici derivanti dal riciclo degli imballaggi in carta e cartone. Uno spettacolo dinamico in cui la narrazione del viaggio di uno scatolone costituisce il filo attorno a cui il format prende corpo.
Il titolo “Carta d’imbarco – Un viaggio nel riciclo di carta e cartone” è la perfetta sintesi di quanto si vuole comunicare con lo spettacolo: nulla meglio di una carta d’imbarco è in grado di rappresentare il senso di un viaggio importante.
Comieco, promotore della realizzazione di questo format, rappresenta la compagnia aerea che garantisce il viaggio stesso. La carta d’imbarco è la certezza che il viaggio sia possibile (garantisce Comieco).

“Carta d’imbarco” è ad ingresso libero ed è riservato ai ragazzi delle scuole che sono state coinvolte direttamente dal Comune di Rieti

Per informazioni :
Claudia Rossi – Comieco 02/550241

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Comieco