Questo sito utilizza i cookie tecnici per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. 

Rifiuti, Regione:"Più differenziata, meno tasse"

La Giunta regionale del Lazio , su proposta dell’assessore con delega ai Rifiuti Mauro Buschini, ha approvato la delibera sulle “Linee guida regionali per l’applicazione della tariffazione puntuale da parte dei Comuni”. Con questo provvedimento la Regione promuove la tariffazione puntuale quale strumento per incentivare prioritariamente il contenimento e la riduzione della produzione di rifiuti  e per potenziare l’invio al riciclaggio delle diverse frazioni di rifiuti tramite la raccolta differenziata.

“L’approvazione in giunta di questa delibera – ha spiegato l’assessore Buschini  – si basa sul criterio principale di riduzione della produzione dei rifiuti e in particolare di quelli non inviati a riciclaggio. Si tratta, senza dubbio, di uno strumento importante per incentivare i cittadini a fare nel miglior modo possibile la raccolta differenziata per giungere a un piano tariffario che premierà, con agevolazioni sulle bollette, chi produrrà meno rifiuti. Un metodo che non si basa più sul numero dei componenti dei nuclei familiari e sui metri quadri delle abitazioni ma sulla quantità e sulla correttezza nel conferimento da parte di ciascun utente. Se produco meno e riciclo meglio pago di meno, e i comportamenti virtuosi avranno un riconoscimento monetario pressoché immediato con la sicurezza, seguendo i principi della trasparenza, che i cittadini paghino solo il numero di conferimenti realmente operati oltre a quelli già inclusi nella parte fissa della tariffa. Nella deliberazione, inoltre, sono individuate le azioni che i Comuni dovranno adottare al fine di realizzare la verifica puntuale della produzione di rifiuti partendo dalle utenze non domestiche e sono previsti sostegni economici per gli stessi Comuni, sia di parte corrente che di parte capitale, nell’ambito della programmazione sulla differenziata”.

“I regolamenti comunali di gestione dei rifiuti urbani – ha aggiunto poi Buschini  – potranno essere aggiornati con le modalità attraverso le quali la nuova tariffazione può essere attuata in relazione alla “quantificazione” dei rifiuti prodotti dalle singole utenze. Potranno essere utilizzati, ad esempio, sistemi di identificazione del singolo utente attraverso l’utilizzo di contenitori dedicati (sacchi o bidoni) di varie dimensioni e di etichette a barre, lacci, ecc. con codice a barra rimovibile che permettono l’associazione del numero di scarichi effettuati dall’utente; utilizzo di contenitori dedicati dotati di trasponder o tessera magnetica che permettono la registrazione dei dati identificativi; dotazione ai cittadini di contenitori con codice a barre serigrafato che quantifichino i rifiuti conferiti mediante lettura con pistola laser; utilizzo di sacchi o lacci per contenitori preacquistati che permettano all’utente di quantificare i rifiuti effettivamente conferiti in modo proporzionato al consumo di sacchi e/o lacci effettivamente impiegati e al volume predefinito”. Foto (archivio) RietiLife ©

 

Fonte: Rieti Life

Aggiornato calendario Comune di Cittaducale

E' stato migliorato il calendario della raccolta differenziata. Di seguito il calendario con le modifiche effettuate.

calendario cittaducale

Si può ritirare anche il nuovo calendario per chi per qualsiasi motivo non lo ha ricevuto:

  • Lunedi dalle ore 9:00 alle ore 12:00 presso Ex Cantinone - Cittaducale
  • Venerdi dalle ore 15:00 alle ore 18 presso Ex Cantinone - Cittaducale
  • Martedi dalle ore 9:00 alle ore 12:30 presso Sacramento - Santa Rufina
  • Mercoledi dalle ore 15:00 alle ore 16:30 presso Sacramento - Santa Rufina
  • Mercoledi dalle ore 17:00 alle ore 18:00 presso delegazione comunale Grotti

Consegnati i 250mila euro della raccolta di carta e cartone ai Sindaci dei Comuni vittime del terremoto del Centro Italia

Grazie ai risultati della raccolta differenziata di carta e cartone di settembre  da parte degli Italiani, Comieco ha potuto destinare fondi a favore  delle popolazioni colpite dal sisma: ad Amatrice l’incontro tra il Consorzio e i rappresentanti dei Comuni.

Il 13 dicembre, presso l’ex Liceo di Amatrice Parco Don Minozzi, Comieco ha consegnato nelle mani dei Sindaci e dei rappresentati istituzionali dei Comuni colpiti dal sisma dello scorso 24 agosto, i 250 mila euro a loro destinati e frutto della campagna di raccolta di carta e cartone lanciata a settembre.

 

Le famiglie italiane hanno accolto in modo straordinario, infatti, la richiesta fatta a settembre da Comieco - in collaborazione con ANCI e Conai - di raccogliere più carta e cartone e trasformare la raccolta in contributi economici a favore dei comuni terremotati.

 

L’incremento* della raccolta, pari a 3.500 tonnellate di carta e cartone in più, si è tradotto in 250.000 euro (7 euro ogni 100 kg di materiale raccolto) consegnati questa mattina nelle mani dei Sindaci e dei rappresentanti dei Comuni di Amatrice, Arquata del Tronto, Valle Castellana, Accumoli, Norcia, Acquasanta Terme, Montegallo, Cascia, Montereale, Montefortino, Preci, Capitignano, Montemonaco, Monteleone di Spoleto, Campotosto, Rocca Santa Maria e Castelsantangelo sul Nera.
 
Fonte dati: Comieco

Un quiz a squadre per imparare a riciclare: a Ragioneria e al Classico arriva Green Game

Venerdì 25 novembre approda a Rieti Green Game, il Progetto Didattico dei Consorzi Nazionali per la Raccolta, il Recupero ed il Riciclo degli Imballaggi in: Alluminio (Consorzio Cial), Carta (Consorzio Comieco), Plastica (Consorzio Corepla), Vetro (Consorzio Coreve), Acciaio (Consorzio Ricrea) e Legno (Consorzio Rilegno).

Dopo le edizioni svoltesi nelle Marche, in Puglia ed in Sicilia, Green Game arriva negli Istituti Superiori di II Grado della regione Lazio, coinvolgendo le classi prime e seconde, per stimolare i ragazzi, attraverso il gioco e la sfida, a confrontarsi sui temi del riciclo e più in generale della sostenibilità ambientale.

La gara segue il format del quiz a squadre, si avvale di tecnologie interattive e consiste nello sfidarsi rispondendo esattamente a domande multi-risposta, a tempo, che appariranno sul mega-screen. Le classi, dotate di pulsantiera wireless, risponderanno a quesiti su: Raccolta Differenziata, Educazione Ambientale e Piano Studi.

Protagonisti venerdì gli studenti del Liceo Varrone e dell’IIS Luigi di Savoia.

Green Game prevede una serie di trasmissioni televisive, in onda dal lunedì al venerdì su Rete Orocanale 210 alle  ore 15,00 e canale 18 alle ore 06,00 e alle ore 20,00 che trasferiscono all’esterno quanto accade in ogni Istituto, un’ottima occasione per visitare la scuola, scoprirne le caratteristiche, l’offerta didattica e, non ultimo, per aumentare la propria conoscenza relativa alla Raccolta Differenziata e al corretto riciclo dei rifiuti.

Il progetto sta ottenendo importantissimi attestati di riconoscimento da tutto il corpo docente che certifica la straordinaria efficacia di apprendimento. I ragazzi infatti vengono coinvolti nella  spiegazione iniziale dal relatore Alvin Crescini, che trasferisce loro nozioni e valori riguardanti l’educazione ambientale, le corrette modalità di raccolta differenziata, i benefici che si ottengono attraverso il giusto riciclo dei rifiuti,  per poi verificare direttamente quanto appreso  attraverso il quiz multi-risposta.

Ampio consenso anche da parte degli Enti e delle Istituzioni che si stanno adoperando per divulgare in modo più ampio possibile il messaggio di Green Game.

Il progetto è patrocinato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, da Regione Lazio, Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio e da Roma Capitale.

Tutte le informazioni sul sito www.greengame.it e sul profilo Facebook “Greengameitalia”.

 

Fonte dati: Rieti Life